PostiHamo

Sabato, 22 Aprile, 2017 | Articolo
Noi di HANDIAMO abbiamo proposto un progetto innovativo per rendere accessibile uno dei parchi più importanti d'Europa... il PARCO DEL CILENTO, tra l'altro abbiamo anche dato, lo scorso anno, un rilevante contributo per creare i presupposti per il riconoscimento, da parte della Comunità Europea, di PARCO SOSTENIBILE. Purtroppo ad oggi ancora non è successo nulla, pur avendo ricevuto tanti...
Venerdì, 21 Aprile, 2017 | Articolo
AMICI DI HANDIAMO abbiamo chiuso un importante accordo con l'UNIVERSTA' TELEMATICA PEGASO, non solo per studenti disabili ma, come è nella missione del'associazione, è assolutamente PERTTUTTI i soci regolarmente iscritti. Ebbene abbiamo voluto fortemente questa convenzione per permettere a tutti la possibilità di potersi laureare o diplomarsi senza dover lottare quotidianamente con le barriere...
Giovedì, 20 Aprile, 2017 | Articolo
Le scuse della scuola non sono bastate. Il mancato invito alla gita scolastica a Barcellona per uno studente del liceo con disturbo dello spettro autistico continua a fare male. «Quanto accaduto arriva a pochi giorni dalla giornata mondiale di sensibilizzazione all’autismo – commenta Veronica Asara, presidente dell’associazione Sensibilmente onlus –. Ci troviamo invece amaramente a prendere atto...
Lunedì, 17 Aprile, 2017 | Articolo
Venerdì 7 aprile 2017 il Consiglio dei Ministri ha definitivamente approvato il testo della delega n. 378 relativa all’inclusione scolastica degli studenti con disabilità. Il testo è stato modificato rispetto alla versione originale, accogliendo quasi completamente il parere delle Commissioni Parlamentari VII e XII. Questo testo mantiene tutti i punti deboli messi in evidenza queste settimane....
Sabato, 15 Aprile, 2017 | Articolo
L’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Roma e Provincia ha iniziato una serie di sinergie con numerose aziende e multinazionali, aventi sedi nella Capitale, onde avviare percorsi di inserimento lavorativo per ipo e non vedenti. Stage e veri e propri contratti di lavoro sono stati l’orizzonte per alcuni giovani non vedenti che attraverso questo progetto di inserimento al lavoro sono oggi realtà...
Giovedì, 13 Aprile, 2017 | Articolo
L'autrice de "I miei bambini hanno i superpoteri", edito da Sperling & Kupfer, è Carlotta Jesi, una mamma di Milano, giornalista e scrittrice, che ha deciso di raccontare la sua storia per dimostrare che ogni diversità, e difficoltà, nasconde sempre dei plus, dei vantaggi, o perlomeno dei punti di forza da cui (ri)partire per superare gli ostacoli del caso. «Questo libro è nato sbirciando i...
Sabato, 8 Aprile, 2017 | Articolo
Pubblichiamo un articolo di un bravo giornalista che segue la disabilità da oltre ventanni, Claudio Arrigoni, che è apparso sul Corriere della sera, crediamo rappresenti (con le parole giuste) una foto di quella che la disabilità può offrire come esempio. Leggete... C’è stato Gianbattista, che ha iniziato a usare l’esoschelestro, lui tetraplegico, e “alzarmi mi ha aiutato a capire come stare...
Venerdì, 7 Aprile, 2017 | Articolo
A volte si leggono notizie che a primo impatto sembrano giuste e anche belle, poi un attimo dopo inizi a riflettere e ti chiedi se sia giusto... e così noti tutte le contraddizioni che vi sono o che vengono alla mente. Sono iniziative fatte specificamente per disabili o dovrebbero essere messe a disposizione delle persone "normodotate" affinchè conoscano le esigenze anche delle persone con...
Giovedì, 6 Aprile, 2017 | Articolo
Giocare in un parco pubblico è bello per i bambini ma anche istruttivo, ci si forma a stare con gli altri, si conosce l'altro, si impara la diversità dell'altro. Purtroppo però in Italia sono solo 350 parchi divertimento accessibili. E' qunato fa sapere la campagna della Uildm, Unione italiana lotta alla distrofia muscolare. «Giocando s’impara» per dotare le aree ludiche di giostre adatte a tutti...
Martedì, 14 Marzo, 2017 | Articolo
Un'interessante storia di riscatto, una vittoria, da la Repubblica: A otto anni gli insegnanti gli indicavano un tavolo in fondo alla classe che chiamavano, senza troppi giri di parole, l'angolo degli stupidi. Philip Schultz aveva difficoltà a leggere, non riusciva a comprendere il testo che aveva di fronte, ogni pagina era come avvolta dalla nebbia, e più si sforzava, più non ci riusciva.Era...

Pagine

Abbonamento a News Feed