UNA DELLE PRATICHE SPORTIVE "PERTTUTTI" E' LO SHOWDOWN, ORA ANCHE A BERGAMO UNA SQUADRA.

Lunedì, 8 Maggio, 2017

Anche a Bergamo nascerà una squadra di showdown, una disciplina sportiva simile al ping pong, che sta appassionando un numero sempre più alto di atleti non vedenti. L'Associazione Omero ha trovato una sede da destinare a questa attività sportiva al Lazzaretto, grazie all'interessamento della Provincia e al finanziamento degli Istituti educativi. «È uno sport che sta prendendo piede - spiega Alessandro Belotti, presidente dell'associazione -. Anche a Bergamo la promozione di questa disciplina troverà interessati». .

Quali sono le regole dello showdown? Gli incontri individuali si disputano tra due giocatori, su un tavolo con angoli arrotondati e sponde laterali, con l'area di porta alle due estremità e con uno schermo trasparente al centro del tavolo. Si gioca con delle racchette tipo ping pong e con una palla sonora. Lo scopo è quello di realizzare gol facendo passare la palla sotto lo schermo centrale e quindi tenendola attaccata al tavolo da gioco. Negli incontri a squadre, giocano due team misti (maschi e femmine) da tre giocatori.

Questa è una delle attività sportive ideali da fare "PERTTUTTI", includendo anche persone normodotate, visto che ogni giocatore porta una benda che copre gli occhi. Quindi tutti nella stessa condizione buia, bisogna avvalersi del solo udito, con il suono della palla sonora.

Allora tutti a praticare showdown... HANDIAMO!