FIORANO (MO) SIGLATO PATTO DI COMUNITA',SI REALIZZERA TUTTO ACCESSIBILE, GRAZIE ...MA SONO OLTRE 30 ANNI CHE LE LEGGI DICONO QUESTO!

Martedì, 12 Settembre, 2017

Nella ricerca di esempi positivi di accessibilità è più facile trovare le piccole cittadine che le metropoli che aderiscono a iniziative positivein tal senso. Questo è un dato di fatto, purtroppo, però noi lo trasformiamo in un segnale importante e lo comunichiamo per farlo diventare un esempio da copiare.

Questa volta è il turno di Fiorano (Mo) che ha visto la firma per il Patto di comunità del distretto ceramico, dedicato alla creazione di una città PERTTUTTI, con particolare riferimento alla popolazione disabile.

Firmato dalle varie amministrazioni, ha intenti del tutto pratici e si pone l'obiettivo di creare politiche che tengano sempre conto della possibilità di accesso da parte delle fasce deboli e dei portatori di handicap in particolare.«Una cornice - spiegano i promotori - entro la quale collocare scelte e azioni condivise con il terzo settore, perché i diversi aspetti riguardanti il territorio non costituiscano mai fattore di discriminazione, esclusione e emarginazione, per i cittadini disabili, ma piuttosto strumenti e fattori di inclusione». Nella pratica, ogni volta che un'amministrazione locale metterà in campo nuove iniziative e politiche sul territorio, dovrà porsi il tema della fruibilità e accessibilità da parte delle persone con disabilità. Qualche esempio pratico: l'edilizia abitativa può e deve essere ripensata con criteri di accessibilità per tutti; il trasporto pubblico deve sempre prevedere mezzi attrezzati per persone con difficoltà motorie; le strutture commerciali devono essere organizzate e pianificate secondo una accessibilità estesa, a livello di barriere e di orari; i centri culturali e di aggregazione dovranno sempre essere di facile accessibilità per tutti. 

Ci chiediamo... siamo felici che vi siano queste iniziative, così siamo felici che delle persone si attivano per iniziative, GRAZIE!  ...MA DOVETE SAPERE CHE GIA' CI SONO LEGGI DA ALMENO UN TRENTENNIO CHE OBBLIGANO GLI AMMINISTRATORI A VERIFICARE CHE NEL PROPRIO COMUNE LE COSE VENGANO FATTE IN TAL SENSO!!!!

Questo Hotel nella foto doveva essere a norma da tempo per la legge, altrimenti degli Amministratori attenti lo avrebbero fatto chiudere finché non fosse a norma. Ora finalmente questo avverrà con questo patto di comunità, dobbiamo solo avere la pazienza di attendere... un pò di tempo ancora.

Penso quindi che forse non erano informati bene... pertanto ringraziamo e guardiamo all'aspetto positivo della cosa... ecco, il patto è stato siglato davanti a un nuovo autobus attrezzato per il trasporto urbano con attrezzature antibarriere per disabili.

Allora... EVVIVA I PATTI DI COMUNITA'!